Il corso

Il corso di laurea intende approfondire ulteriormente lo studio delle lingue e delle letterature europee, stimolando le capacità critiche degli studenti in vari contesti letterari e culturali. Saranno fornite, inoltre, conoscenze per la traduzione letteraria e sul tema dell'interculturalità.

Obiettivi

I laureati Lingue e Letterature Moderne e Traduzione Interculturale:

  • hanno una conoscenza avanzata in storia della letteratura e della cultura nelle civiltà europee
  • conoscono gli strumenti teorici e applicativi per l'analisi linguistica e per la didattica delle lingue e delle letterature
  • possiedono competenze linguistiche attive e passive (livello C2)
  • si esprimono nelle lingue straniere prescelte con duttilità e disinvoltura, anche in ambito tecnico
  • possiedono abilità di traduzione, in particolare letteraria
  • hanno buone capacità di comprensione testuale, sia in lingua straniera che in italiano

Didattica

Gli obiettivi didattici sono raggiunti attraverso un bilanciato equilibrio di lezioni a distanza, incontri seminariali, laboratori di traduzione e uso di materiale audiovisivo. La verifica dei risultati attesi nell'apprendimento linguistico è effettuato attraverso un monitoraggio continuo durante lo svolgimento dei corsi, nonché attraverso prove d'esame scritte e/o orali.

Sbocchi Occupazionali e Professionali

Il corso fornisce una consolidata formazione culturale e linguistica che rende possibile il flessibile adeguamento del laureato a una pluralità di mansioni professionali negli ambiti della didattica, della comunicazione e dei servizi, dell'interculturalismo e dell'internazionalizzazione nonché in attività dell'area economico-finanziaria, turistico-culturale, istituzionale e socio-culturale. La laurea magistrale in Lingue e Letterature Moderne e Traduzione Interculturale permette di accedere alle seguenti classi di concorso per l'insegnamento: A- 23 (lingua italiana per discenti di lingua straniera), A- 24 (a) (ex 46/A lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado ), A- 25 (a) (ex 45/A lingua inglese e seconda lingua comunitaria di primo grado). Il corso di laurea prepara, inoltre, professionisti con funzioni di elevata responsabilità in istituti di cooperazione internazionale, istituzioni culturali italiane all'estero, rappresentanze diplomatiche e consolari.